Si è svolto Lunedì 13 Gennaio il CdA della Fondazione Filadelfia, con i seguenti risultati e informazioni a contorno, estratte da varie fonti dirette e sul web (in particolare, dal forum di forzatoro.net e dalla pagina Facebook dedicata al fila):

  1. Il revisore dei conti della Fondazione, Carlo Durando, ha confermato che sia il milione di euro promesso dal Comune di Torino che il milione di euro di Cairo alla data del 13 Gennaio non erano ancora pervenuti nei conti; A riguardo del milione del Comune c’è la delibera che fa comunque sperare che i soldi siano a disposizione.
  2. Il reperimento dei 3,5 milioni stanziati dalla regione Piemonte sono condizionati alla apertura di un mutuo da parte della Fondazione, per il quale è necessario creare un bando di assegnazione che vedranno tra i possibili partecipanti banche italiane e europee. Il bando deve essere stilato in maniera molto accurata e richiede molto impegno per evitare che possa contenere degli errori che possano favorire, una volta assegnato, la banca erogante;
  3. Sono state discusse le varie opzioni per dotare la Fondazione di una sede operativa. Tra queste, un piccolo ed economico locale situato davanti all’accesso del Fila, in modo che possa diventare un punto di riferimento per tutti i tifosi in visita dei lavori, oltre a fungere da sede operativa per i lavori. Un’altra possibilità da valutare è stata quella di usare un prefabbricato da realizzare nell’area del cantiere, opzione che permette maggiori spazi ma necessita di maggiori investimenti;
  4. Sarà bandito un concorso per la ricerca di volontari con competenze specifiche (ad es. amministrative e di segreteria, ma non solo) che possano collaborare con la Fondazione. Per il proseguo dei lavori sono infatti richieste alcune figure professionali che, se non trovate tramite volontariato, dovranno necessariamente essere ricompensate economicamente;
  5. A riguardo dell’impegno di Cairo sulla quota da versare per l’affitto del Filadelfia, presto il presidente del CdA Salvadori incontrerà il proprietario del Torino FC per discuterne. Dalle caratteristiche emerse a riguardo del nuovo presidente, possiamo sperare che sappia dare una decisa risposta alle proposte indecenti avanzate da Cairo a riguardo, ovvero l’affitto a 0 euro della parte sportiva (con l’impegno di pagare solo la manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto – quest’ultima praticamente inesistente per una nuova struttura). Ricordiamo che attualmente il Torino FC versa più di 600.000 euro ad una società FIAT per l’affitto delle strutture fatiscenti in cui si allenano tutte le squadre granata, dalla prima alle giovanili.

Si è discusso anche delle strategie di marketing per cercare altri finanziamenti, nelle prossime settimane si avranno maggiori dettagli.

(1666)

Avatar

Di Leonardo Daga

Leonardo Daga è un tifoso del Toro, da anni attivo nella difesa dei diritti dei tifosi del Toro e ora collaboratore di Supporters In Campo.

Un pensiero su “Filadelfia: aggiornamento CdA 13 Gennaio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.