La rivoluzione dei quattro spicci

Leonardo Daga

Leonardo Daga è un tifoso del Toro, da anni attivo nella difesa dei diritti dei tifosi del Toro e ora collaboratore di Supporters In Campo.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Paul ha detto:

    Tralasciando quei burini ridicoli della magggica, ci troviamo ancora una volta di fronte alla politica di gestione senza lungimiranza che Cairo fa nel Toro. Anche quest’anno incasserà plusvalenze notevoli che non ri-investirà nella squadra, vista anche la partenza prossima di Maksimovic. Senza vere ambizioni non si va da nessuna parte.

  2. Un augurio a tutti i tifosi granata: che sia l’ultimo con Cairopresidente.
    Un uomo che pensa al TORO come a un’azienda che gli permetta di fare tanti bei soldini. 1 milione nel 2013, 10.6milioni nel 2014, 9.5milioni nel 2015 e prevediamo un 15 millioni nel 2016 che si chiude. https://twitter.com/OperazDelleAlpi/status/810546083030036480
    Un personaggio che va al di là del rispetto del pareggio di bilancio voluto dall’eufa. Lo Stan Kroenke Italiano, con la differenza che il patron dell’arsenal non vince ma porta i gunners sempre tra il 2° e il 4° posto champions. Il nostro esimio chiacchierone invece vanta questi bei risultati: 3B-16A-15A-18A-5B- 8B-2B-16A- 7A- 9A-12A. Otto volte su 11 dietro a udinese e atalanta. Sette volte su 11 dietro a cagliari e chievo. Questa la mediocrità sportiva a cui ci costringe il re dei giornali. L’uomo che riesce a guadagnare 10 milioni l’anno col Toro (tutto lecito per carità, c’è lo scopo di lucro d.l. veltroni) non riesce a portare il Toro a quell’8° posto che è il fatturato del Toro. Il fatturato poi si può aumentare, non è immodificabile, lo dimostra cairocom passata da 150 a 300 milioni di fatturato dal 2005 al 2015. Lo dimostra andrea agnelli che presa la juve a 150 milioni di atturato l’ha portata a 400 in 5 anni. Cairo è bravo a parlare del fatturato di juvemilaninterromanapoli. Il problema è che LUI, non riesce neppure a fare arrivare il TORO davanti a chievo, udinese,cagliari e compagnia. Che il fatturato del Toro se lo sognano.
    Un Toro che nel 2005 era 6° nella classifica punti di tutti i tempi.
    Oggi dopo 11 anni di gestione carie è precipitato.
    https://twitter.com/OperazDelleAlpi/status/811135265221787648
    Nessun futuro per il Torino con lui.
    Qualche timida speranza dal resto del mondo toro. Il filadelfia rinascerà. certo è unos tadio per il subbuteo, costerà più dei 8 milioni stanziati fino a oggi da cimminelli (3,5 milioni), regione (3,5) e fondazione mamma cairo (1). C’è un uomo fiat che dirige il tutto, sarebbe bello chiedergli di fare vedere come sono stati spesi i denari ma sarebbe fatica sprecata. La gente del sistema torino non risponde. Fanno e basta. Indisturbati. Ora hanno anche i peana di Toronews e Torpuntoit. Nessuno disturba i manovratori. Ci sono pochi spazi di manovra per i tifosi. Anzi no. C’è lo spazio oltre via bruno di proprietà del demanio che sarebbe interessante andare a prendersi. C’è lo spazio per due campi (oltre ai due del nuovofila), ci sarebbe la possibilità di fare una cosa tipo la società proprietari del campo del chelsea, che ha impedito a qualche furbacchione di fare una speculazione sui terreni dello stadio. L’associazione Toromio, una delle poche valide nell’universo granata ci ha pensato ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *