FirmaxFiladelfia

Questa nostra lettera è a corredo della petizione per la rimozione dell’Ing. Zunino dall’incarico di presidente del CdA della Fondazione Filadelfia. La petizione è stata firmata da ben 2139 persone, ben informate delle nostre ragioni che ci hanno portato a chiedere la definizione di una personalità più adatta all’incarico. Inoltre 486 persone hanno lasciato un loro messaggio per il Sindaco Fassino, per chiedere che venga rimosso il presidente designato.

Le motivazioni principali per le quali chiediamo la rimozione dell’Ing. Zunino sono, in sintesi, le seguenti:

1) Per quanto si tratti di un reato commesso quasi venti anni fa, riteniamo che una condanna per un reato di corruzione nel settore degli appalti lo renda particolarmente inadatto per un ruolo in cui si dovranno affidare appalti e poi gestire un importante flusso di denaro che genererà in futuro la Fondazione Filadelfia, sopratutto per l’alto valore simbolico che la Fondazione ha per una parte dei cittadini di Torino, degli abitanti del Piemonte e degli Italiani;

2) L’Ing. Zunino risulta essere stato stretto collaboratore di Cesare Romiti nonché coniugato con una Nasi (un ramo della famiglia Agnelli) per cui, troppo aderente alla famiglia che detiene la maggioranza delle azioni della Juventus FC. Si tratta quindi di una persona, per quanto tifoso del Toro, in palese conflitto di interessi con l’incarico che lo vedrebbe a curare un valore importante e storico di una società sportiva storicamente concorrente;

3) Nonostante abbia incontrato un deciso sfavore nei suoi confronti da parte di una parte della tifoseria, nonostante si professi un tifoso del Toro, l’Ing. Zunino si è dimostrato talmente indifferente alla causa del Filadelfia da non farsi né da parte né affrontare la situazione per velocizzare l’iter di conferma del suo nome a capo della Fondazione.

Chiediamo di ascoltare le tante voci dei tifosi del Toro che reclamano per un nome di un Presidente che, pur curando anche gli interessi del Comune di Torino, possa rappresentare davanti alle Istituzioni e agli Enti che sceglieranno di aggiungere finanziamenti per la ricostruzione, quei valori morali di cui la Gente Granata va fiera e per i quali non siamo disposti a scendere a compromessi.

Chiediamo altresì che il Comune di Torino, nella persona del Sig. Sindaco, definisca un proprio rappresentante al CdA della Fondazione Filadelfia ma si astenga dal definire il nome del nuovo presidente. E’ infatti  ingiusto, a nostro modesto parere, che per il conferimento alla Fondazione del terreno del Fila che non appartiene al Comune di Torino ma alla Storia e alla Comunità del Toro, il Comune di Torino si arroghi il diritto di definire il presidente del CdA della Fondazione sulla base delle quote possedute.

Nel caso non vogliate recedere dalla scelta dell’Ing. Zunino, chiediamo di prendervi la responsabilità di questa scelta e di procedere oltre, chiedendo al suddetto nominato Presidente di convocare al più presto un nuovo CdA per il proseguio dei lavori della Fondazione.

(1166)

Avatar

Di Leonardo Daga

Leonardo Daga è un tifoso del Toro, da anni attivo nella difesa dei diritti dei tifosi del Toro e ora collaboratore di Supporters In Campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.